Ametista

Formula Chimica: SiO₂

Piramide Ametista, IStone

Ametista, dal greco améthystos, che significa “non ebbro”.

Fin dalle più antiche civiltà mesopotamiche fino ai giorni nostri, sicuramente l’Ametista è uno dei Quarzi più affascinanti, mistici ed utilizzati.

L’Ametista è di fatto un Quarzo con furmula chimica SiO2 contenente inclusioni di altri elementi, presumibilmente Ferro, che ne determinano l’intensità del viola proprio di questo minerale.
Un’informazione utile può essere che: se lasciata esposta alla luce del sole per un lungo periodo perderà gradualmente la sua colorazione, rimanendo poi bianca.

Usato da Greci, Romani e sacerdoti di ogni credenza come protezione dalle energie superflue, ci aiuta a tenere una mente lucida ed un pensiero nitido.

Le druse di Ametista vengono utilizzate in Cristalloterapia per ricaricare energeticamente le altre gemme.
Per essere ricaricata a sua volta, la drusa dovrebbe essere esposta alla luce della Luna piena ad ogni ciclo e lavata con un pò di acqua fresca corrente.

Specialmente collegata al settimo e sesto chakra l’Ametista ci aiuta nella nostra meditazione ed è particolarmente atta a ripristinare le energie delle altre pietre e le nostre, assicurandoci anche sonni più tranquilli e sogni più interpretabili.

L’Ametista ha una sintonia molto elevata con il segno dell’acquario e con il suo elemento aria.

La pietra della lucidità.

Ametista Grezza Uruguay Online 170, IStone
Menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: