Saponaria

Composizione Chimica: Mg3Si4O10(OH)2

Tartaruga Saponaria, IStone

La Steatite è una pietra delicata quanto potente.

Basta fare una piccola ricerca e si ritroveranno tanti di quegli utilizzi a questa pietra da chiedersi se ne servano altre.

Utilizzata in cosmetica, in arte scultoria e nelle industire calorifere, ci dimostra le differenze tra duttilità e resistenza: duttilità alla lavorazione, la rende semplice e disponibile, resistentissima al calore, la rende ideale per creare vasellami, per i quali viene chiamata ‘pietra Ollare’, dallo spagnolo ‘olla’, letto ‘oyya’, che significa appunto pentola.

Vibra con primo, secondo e terzo chakra, stimolando forza primitiva, tranquillità, calore e sentimento.

 Relativamente facile da lavorare, i monili di saponaria attraggono fortuna e protezione.

Menu